cooperativa limosa

Continuano gli appuntamenti …sul Terreno

Postato il Aggiornato il

Il Terreno è stato preparato e questa mattina si è tenuta al parco una conferenza stampa (La Nuova VeneziaIl Gazzettino VeneziaMestreReteVeneta) per presentare il progetto dell’Orto sinergico condiviso in Parco Emmer e il Programma dei prossimi appuntamenti. Alla conferenza stampa sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore comunale all’ Ambiente e Città sostenibile, Gianfranco Bettin, il presidente della Municipalità di Marghera, Flavio Dal Corso, il dirigente del settore Tutela del Verde pubblico e del Suolo, Mario Scattolin.

Siete tutti invitati, grandi e piccini, a lavorare con noi alla realizzazione di questo progetto!
Vi aspettiamo, insieme a ViviamoilParcoEmmer, alla coop. Limosa e al Gruppo ETAM
Sabato 22 Marzo alle ore 15:30 presso il Parco Emmer
per i grandi: lavorazione del terreno e pacciamatura
per i piccoli: costruzione dello spaventapasseri e della cassa di compostaggio

sul terreno

 

Prepariamo il terreno..

Digressione Postato il Aggiornato il

Promossa da Etam, Cooperativa Limosa,parrocchia del Gesù Lavoratore, Associazione ComuniCare e gruppo Vivi-amo Parco Emmer, prosegue l’iniziativa “Prepariamo il terreno” con la seconda serata filò sulla cipolla.

Per chi ha voglia di condividere le proprie esperienze e sementi, saperi e buone pratiche sull’orto sinergico:
vi aspettiamo oggi alle ore 18, alla Parrocchia Gesù Lavoratore di Marghera.


Immagine

Forte Tron

Postato il Aggiornato il

Escursione a Forte Tron, uno dei Forti ottocenteschi che costituivano il campo trincerato a difesa di Venezia.

ComuniCare ha aderito all’iniziativa mettendosi a disposizione nella promozione della stessa tra i ragazzi che risiedono nelle strutture cosiddette “di sgancio”, coadiuvando il lavoro degli operatori degli altri soggetti coinvolti (Comunità educativa per minori Ca’ dei Giovani e Coop. sociale Limosa) e collaborando nella pulizia del Forte. La giornata infatti è stata dedicata sì all’esplorazione degli ambienti naturali e non dell’oasi (numerosi i passaggi sotterranei che collegano i locali del Forte) e all’apprendimento di alcuni aspetti specifici di quell’ambiente, oltre che storici sulla sua funzione e sugli avvenimenti importanti che l’hanno visto protagonista, ma anche alla ripulitura e ai lavori di manutenzione del verde.

L’iniziativa è stata realizzata per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013, in programma dal 18 al 24 novembre 2013, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e dell’Assessorato Ambiente della Città di Venezia, a cura della Cooperativa sociale Limosa.

Limosa è una impresa di guide ambientali che da oltre vent’anni propone escursioni e  soggiorni naturalistici e culturali seguendo le linee guida del turismo slow, contraddistinte  da principi di autenticità, sostenibilità e contaminazione con elementi della cultura e delle  tradizioni locali. “SlowVenice: esploratori di paesaggi fuori dall’ordinario…”, è il brand Limosa che caratterizza le iniziative di turismo ambientale, rivolte a chi desidera osservare la città storica e la sua laguna con nuovi sguardi, oltre l’area Marciana, su percorsi che attraversano aree della città abitate e vissute dalla comunità locale.

La Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013 si inquadra nel “DESS” – Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005 – 2014”, campagna mondiale proclamata dall’ONU e coordinata dall’UNESCO, allo scopo di diffondere valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse del pianeta.

Questo slideshow richiede JavaScript.